>

Poltrone lounge di Bross

Bross_Mysa-03-min

Poltrone lounge di Bross

Dicembre 27, 2023

Da lettura o per il relax, da conversazione o dedicate all’attesa, e infine per momenti di lavoro: le poltrone lounge hanno estetiche differenti a seconda delle funzioni a cui sono dedicate. Ne declina un’ampia gamma il catalogo Bross, con proposte disegnate da Monica Armani, Marco Zito e Michael Schmidt e ideali per aree living della casa, hall di uffici, hotel e nuovi progetti retail. Con schienale leggermente reclinato disponibile in due altezze, Mysa racconta attraverso le sue forme morbide l’archetipo della poltrona da lettura: la scocca, avvolgente e rivestita con tessuto o pelle, è resa ancora più confortevole dal cuscino di seduta e dai braccioli integrati. Il suo riferimento, reinterpretato da Michael Schmidt, è confermato anche dalla base a quattro gambe in massello di rovere naturale, tinto o laccato opaco, con eleganti dettagli di incastro. Pensate soprattutto per situazioni di smart working in contesti pubblici, sono invece SIT e WAM bergère, entrambe disegnate da Marco Zito: la prima è caratterizzata da un’imbottitura importante, modellata a spessori differenti per la massima ergonomia e personalizzabile in tessuto o pelle, ed è corredata di un tavolino integrato alla struttura in metallo, su uno dei lati, dove poter appoggiare il pc. WAM bergère ha invece volumi enfatizzati e la sua scocca, nella quale è possibile sperimentare un accostamento di tessuti e colori, è completata da un poggiatesta dalle proporzioni inusuali, che assorbe i rumori circostanti e permette attività di lavoro in luoghi di passaggio. Le due collezioni Aretha e Nora, disegnate rispettivamente da Monica Armani e Michael Schmidt, sono dedicate a momenti di conversazione o attesa: hanno entrambe una scocca completamente imbottita che si estende per offrire anche supporto alle braccia. Aretha ha un’estetica ‘soft curves’ con gambe in massello dal diametro importante e uno schienale che sembra ripiegarsi per celare la parte superiore della struttura, raddoppiando così il suo spessore per un effetto pieno e armonioso. Nora offre una particolare fusione tra la struttura e la parte di seduta: le gambe posteriori della lounge, in legno massello di frassino naturale, tinto o laccato opaco, si estendono infatti sino a definire il profilo inferiore del bracciolo e diventano il segno della collezione.

Baltea invita infine al relax: la sua sagoma morbida e concava è impreziosita da cuscini sulla seduta e schienale, con una sensazione di comfort che viene accentuata dalla possibilità di inserimento di un poggiapiedi coordinato. I possibili accostamenti di differenti finiture e nuance tra pelli e tessuti creano un design continuamente personalizzabile nella scocca, sorretta da un tubolare metallico in finitura bronzo spazzolato o laccato opaco.