>

Benetti entra nella Defhouse

image15938477

Benetti entra nella Defhouse

Giugno 13, 2024

Studi televisivi, set cinematografici e non solo. Benetti entra anche nel mondo dei social media, firmando una nuova collaborazione con Defhouse, factory fondata da Luca Casadei e Giuseppe Greco che comprende alcuni dei giovani content creator più famosi d’Italia. Defhouse è la prima concept house nata in Italia nel 2020, un luogo dove, fino all’estate del 2023, giovani artisti vivevano giorno e notte l’ambiente, venendo stimolati ed incoraggiati a coltivare il proprio talento. Un vero e proprio hub di formazione per content creator, dove i ragazzi vivevano la loro vita in assoluta autonomia frequentando corsi di formazione che spaziano dai temi artistici a quelli di attualità come l’ecologia e la sostenibilità, la politica e le diverse forme di comunicazione, oltre a essere introdotti alle nuove professioni digitali. Defhouse è un progetto firmato da WSC, digital company specializzata nella creazione di contenuti e nella formazione dei creator più seguiti in Italia. Fondata nel 2012 da Luca Casadei, talent scout esperto di comunicazione e imprenditore, WSC è stata la prima realtà italiana ad avere compreso le dinamiche del web e il potenziale dei contenuti nativi digitali, trasformandoli in opportunità di mercato. Colori fluo, scritte al neon, arredi di design iconici, la Defhouse si presta, in ogni suo angolo, a diventare il set ideale per produrre contenuti. È in questi ambienti che si inserisce Benetti, azienda italiana che realizza giardini verticali per interni a manutenzione zero, con due interventi, il primo nell’area Spa della Defhouse, mentre il secondo crea un ambiente di benessere e tranquillità negli uffici adiacenti alla location. All’interno dell’area Spa, la Defhouse ospita un “Giardino d’inverno” in cui Benetti ha realizzato una parete in lichene 100% naturale e stabilizzato in Moss Cream, beige. Caratteristica particolare è l’inserimento di una nuova linea di prodotti, un fogliame non soltanto stabilizzato ma anche disidratato. Sulla parete di lichene sono state infatti inserite piante naturali di diverso tipo, dalla pampa all’eucalipto, che non necessitano di alcun tipo di manutenzione, non richiedendo acqua e luce solare. Una parete realizzata custom, seguendo le linee di progetto richieste dalla committenza, che si inserisce perfettamente all’interno di un ambiente particolare e suggestivo, in grado di stimolare ulteriormente la creatività. La presenza di verde verticale negli spazi indoor infatti è data anche dagli effetti positivi di relax e benessere generati dalla vista e dal contatto con l’elemento “green” in casa, in ufficio, nelle aree commerciali, nella ristorazione e nell’ospitalità. Questo ha spinto WSC a inserire all’interno dei propri uffici dei pannelli di Benetti Moss. Un intervento che ha visto il posizionamento di pannellature standard utilizzando il classico colore Moss Grass – un verde chiaro – a parete e sulle colonne degli spazi di lavoro.

Accedi