< Torna al blog

>

L’interpretazione del mercato

L’interpretazione del mercato

Febbraio 16, 2021

Ecco alcuni esempi di come le combinazioni dei due colori individuati da Pantone siano stati recepiti da alcune aziende del mondo del design e arredamento

Arper

Loop (design by Lievore Altherr Molina, 2009) è un sistema modulare e componibile di divani che, grazie alla sua versatilità espressiva, si presta a combinazioni fluide e lineari oppure intime e compatte. Stilizzato nella forma e architettonico nell’effetto, questo sistema crea aree di attesa, di riposo e di incontro negli ambienti più ampi, mentre a casa può modularsi in spazi più o meno compatti a seconda delle esigenze. Il telaio è in legno imbottito su struttura in acciaio satinato con piedi in acciaio o alluminio e rivestimento in una vasta gamma di tessuti. Il sistema comprende moduli centrali e finali di diverse dimensioni, moduli angolari concavi (30°), moduli angolari convessi (30/45/90°) e braccioli staccabili.Disponibile inoltre con rivestimento personalizzato e in versione sfoderabile.

Grafico e leggero, Zinta (design by Lievore Altherr Molina, 2014) è un sistema modulare di sedute definito dall’armonioso accostamento di linee essenziali e caldi materiali. Le proporzioni sostengono perfettamente il corpo; la lunghezza variabile degli elementi consente molteplici configurazioni, per adattarsi a ogni spazio. Può essere collocato singolarmente, come semplice divano, o come composizione articolata formata da più elementi. Grazie all’ampia gamma di cuscini realizzati con differenti tipologie di imbottitura e opzioni di rivestimento, XXX trova facilmente spazio in ambienti molto diversi tra loro: dal residenziale al ristorante; dalle zone di attesa all’ufficio. Zinta è realizzata con una scocca in legno che accoglie un morbido rivestimento, adatto all’uso contract o domestico a seconda della tipologia e dello spessore. Diverse misure, materiali e imbottiture permettono molteplici combinazioni e utilizzi. La struttura di legno è disponibile in multistrato impiallacciato effetto rovere nelle tonalità naturale, marrone e scuro. La base in acciaio e le gambe in alluminio sono verniciate in colore grigio antracite. Zinta è disponibile anche con braccioli in legno.

Nato dalla creatività di Lievore Altherr Molina, Parentesit aggiunge comfort agli ambienti condivisi degli uffici contemporanei. Parentesit è una collezione di pannelli modulari fonoassorbenti in grado di attenuare il rumore, creando così l’ambiente adatto per la concentrazione individuale o per il lavoro in team.  Parentesit è disponibile nelle varianti circolare, quadrata, e ovale: utilizzate singolarmente esprimono il carattere grafico della forma geometrica; disposte insieme consentono di creare composizioni ritmate ed armoniose. Parentesit può essere personalizzato con l’inserimento di casse acustiche e con soluzioni per l’illuminazione d’ambiente, dando vita ad un oggetto in cui estetica e funzione si fondono per arricchire ogni tipo di spazio.

Uno spazio per pensare, uno spazio per immaginare. Aston Club (design by Jean-Marie Massaud, 2020) riprende il design di Aston per offrire ancora più comfort attraverso un gesto di straordinaria eleganza. Il suo linguaggio stilistico, con una silhouette evocativa che facilmente dialoga con le altre collezioni a catalogo, è discreto e allo stesso tempo risoluto. Le sue linee classiche e decise trasmettono un fascino che non tramonta – una forma senza tempo progettata per un comfort sorprendente. I componenti interni della seduta sono realizzati in plastica riciclata post-industriale. A fine vita, Aston Club può essere completamente disassemblata e tutti i materiali di cui è composta possono essere riciclati o riutilizzati, riducendo complessivamente gli sprechi.

arper.com

Bosa

“Funzionale, semplice ed organico il tavolo T (design Jaime Hayon, 2014) è facile da muovere e trasportare. Come un piccolo ausiliario da posizionare vicino ad una sedia, divano o sdraio, può essere usato sia come supporto, sia come elemento decorativo. Il tavolo T può essere messo da solo o in gruppo, come un piccolo gruppo di funghi nella foresta.”

Bec, Duck, Tucan (design Ionna Vautrin): anche se i loro corpi sono identici, il design del becco e del piumaggio di questi tre uccelli distingue e definisce la loro specie: un’anatra, un tucano e un gabbiano. A ogni piccola scultura il suo carattere: un gabbiano saggio e docile, un tucano orgoglioso e arrogante, un’anatra ingenua e dispettosa… Tre piccole sculture pronte per essere adottate!

bosatrade.com

Tecno

La poltrona P32, disegnata da Osvaldo Borsani nel 1956, rispetto ai modelli innovativi proposti in quegli anni, presenta una particolare novità nella combinazione di movimenti della seduta. La P32 è infatti una poltrona girevole, con ritorno automatico e meccanismo basculante dello schienale. La caratteristica libertà nel movimento rotatorio la rendeva ai tempi, e la rende tutt’oggi, una seduta da riposo e conversazione, adatta sia per ambienti d’ufficio, che d’abitazione, così come più in generale per gli spazi di accoglienza. La struttura è in tubolare d’acciaio con cinghie di rinforzo, il bracciolo è integrato nella sagoma dello schienale, l’imbottitura in schiuma poliuretanica flessibile ha un rivestimento in tessuto o in pelle. La base è verniciato opaco grigio piombo o nichel satinato.

ll D70 è presentato come “divano-letto brevettato” per la prima volta nella Mostra del mobile singolo alla X Triennale del 1954, sancendo in modo emblematico il nuovo corso della neonata Tecno. Il giunto meccanico ben in vista, esprime come fosse un manifesto progettuale la volontà di Osvaldo Borsani di disegnare e produrre elementi d’arredo originali, autonomi ed eleganti nella forma, tecnologici e industriali nella produzione. Il divano ad ali mobili D70 ha un telaio metallico con imbottitura in schiuma poliuretanica, rivestita in tessuto o pelle; il meccanismo principale è dato dalla presenza di una leva con dente di arresto che si inserisce in una piatta graduata, agevolmente manovrabile per mezzo di una manopola, che rende possibile qualsiasi inclinazione dello schienale rispetto al sedile fino a farne un letto. La base è disponibile nel colore grigio piombo (dettagli in finitura ottone) o nichel satinato (dettagli nella medesima finitura). La struttura così disegnata non è solamente bella per l’armonia della forma e della statica, ma estremamente comoda per l’adattabilità delle sue parti soffici alla persona, diventando così un oggetto icona proposto sia per l’abitazione, che per ambienti di rappresentanza o accoglienza.

tecnospa.com

Valdama

Seed è un lavabo da appoggio o freestanding: una serie di accoglienti bacini caratterizzati dai profili particolarmente sottili – inferiori a 3 millimetri – esito di un’avanzata ricerca tecnica e produttiva e di un accurato studio di modellazione della forma condotto da Prospero Rasulo. Seed è disponibile in otto varianti dimensionali e diversi colori con finitura lucida o opaca; la collezione è completata da Seed wc e Seed bidet.

valdama.it

Zanotta

Dan (design Patrick Norguet) è un progetto di seduta in evoluzione sviluppato attorno a un semplice e robusto telaio da cui nascono due tipologie di sedia, in risposta a diverse esigenze di gusto e di utilizzo: una più radicale e hi-tech (Dan 2057 e 2058), dove seduta e schienale sono realizzati con cinghie elastiche colorate, frutto di una ricerca tecnologica di origine automotive, che garantiscono elevate prestazioni in termini di tenuta, resistenza e comfort. Realizzate in filato di poliestere (nei colori giallo, corda, antracite e blu) presentano una caratteristica texture tridimensionale a struttura diagonale; a richiesta possono essere personalizzate con elementi grafici o di testo. L’altra (Dan 2059) è più elegante e propone invece seduta e schienale imbottiti in poliuretano con un rivestimento interno protettivo in tessuto di nylon e un pregiato involucro esterno non sfilabile realizzato in cuoio 95 e calzato sulla struttura metallica come un abito.

zanotta.it