< Torna al blog

>

La scelta della tecnologia…

La scelta della tecnologia…

Aprile 20, 2017

Qual è la tecnologia più adatta per la stampa di materiali per il wrapping, sia che si tratti di auto che di interior decoration o altre applicazioni

Dall’auto all’interior decoration, la stampa digitale offre opportunità di decorazione interessanti per chi vuole intraprendere una nuova attività o chi cerca uno strumento per ampliare il proprio business. Ma quale tecnologia scegliere? Quale configurazione permette flessibilità e un range di applicazione ampio, di qualità e in grado di soddisfare le sempre maggiori possibilità della domanda del mercato? Domanda difficile, alla quale abbiamo tentato di dare risposta girando la richiesta ai principali produttori di tecnologia. Abbiamo

ipotizzato un caso specifico: un’azienda di wrapping, con una media di lavoro di circa 2 auto al giorno (diciamo dai 15 ai 45 metri quadrati di materiale da stampare), alla ricerca di un sistema ideale sia per soddisfare un ampliamento della parte auto sia che consentisse di ampliare la propria attività nel campo dell’interior decoration. In linea di principio abbiamo raggruppato le possibili tecnologie in tre macro famiglie: solvente ed eco-solvent, Latex e UV Led. Iniziamo a riportare il sistema consigliato.

Solvent ed eco-solvent
La stampa con inchiostri EcoSolvente è indicata per ottenere un’alta qualità su grandi superfici esponibili sia all’interno che all’esterno. Le stampe in Ecosolvente sono resistenti ai raggi UV (Ultravioletti) e agli agenti atmosferici fino a tre anni. Con questa tecnologia quasi tutti i materiali possono essere plastificati per prolungarne la durabilità nel tempo. Materiali adesivi stampati in EcoSolvente + plastificazione lucida, opaca o cast, possono essere applicati su supporti rigidi come Forex, Kapaline, Polipropoline, Policarbonato e Communication.

 

EPSON
Per il nostro “caso” Epson consiglia la Epson SureColor SC-S80600 (vedi scheda). Dotata di due testine di stampa Epson PrecisionCore TFP di ultima generazione, SureColor SC-S80600 consente di realizzare stampe precise con colori nitidi e brillanti mediante l’utilizzo degli inchiostri Epson UltraChrome GS3 di nuova formulazione, con i quali è possibile riprodurre fedelmente un’ampia gamma di colori, tra cui il 98,2% dei colori solidi Pantone in base al Pantone Matching System® (certificato da Pantone). Grazie alla modalità “Precision Dot” della stampante, infine, è possibile migliorare la qualità di stampa su numerosi substrati. Il sistema di controllo automatico della tensione (AD-ATC), i rulli di ampio diametro e i rulli di pressione antistatici altamente flessibili rendono l’alimentazione più corretta e precisa.

Nome stampante – Epson SureColor SC-S80600, larghezza stampa 162,6 cm
Colori – 9 o 10 colori (Nero, Nero Light, Argento metallizzato, Ciano, Ciano chiaro, Giallo, Magenta, Magenta chiaro, Rosso, Arancione, Bianco) + liquido di pulizia

Tipo di inchiostri – Solvente
Investimento circa – Circa 20.000 Euro IVA esclusa

 

OKI
Oki invece consiglia la E-64S (vedi scheda). E-64S è l’ultima arrivata nella gamma ColorPainter e offre prestazioni eccezionali, un alto livello di precisione e facilità d’uso, assicurando allo stesso tempo una stampa a basso impatto ambientale. Ideale per le applicazione di car wrapping assicura stabilità ai raggi UV senza laminare l’immagine, inchiostri flessibili con ottima resistenza allo stretching, ampia gamma cromatica con una qualità foto realistica ad alta densità, perfetta risoluzione di stampa anche per visioni ravvicinate.

Nome stampante – E-64S – larghezza stampa 161,6 cm
Colori – 6 (CMYK, Lc, Lm)
Tipo di inchiostri – Inchiostri SX Eco-Solvent con Certificazione GreenGuard Gold e Approvazione Nordic Ecolabel
Pellicole certificate – Garanzia 3M MSC (fino a 8 anni di durabilità all’esterno)
Investimento circa – Circa tra10.000 e 15.000 Euro IVA esclusa

 

La stampa UV
Il sistema stampa UV, cioè a raggi ultravioletti, si basa sul fatto che i raggi UV di lampade dedicate asciugano completamente e quasi istantaneamente l’inchiostro stampato attraverso delle testine di stampa piezoelettriche. Questo permette una stampa più pulita e di migliore resa colore. La stampa UV può essere fatta su qualunque tipo di materiale stampando direttamente sul supporto desiderato. Ci si potrà infatti sbizzarrire e stampare su policarbonato, PVC, tela Canvas, tessuti, Dibond, legno, Forex, Plexiglass trasparente, PVC adesivo trasparente e tanti altri materiali. Altro punto di forza è la resistenza agli agenti atmosferici permettendo l’impiego su qualunque supporto destinato all’esposizione ai raggi del sole o alle intemperie, in modo del tutto sicuro. Oltre all’evidente pregio di una stampa di altissima qualità questo sistema è completamente eco-sostenibile, in quanto attraverso l’impiego di inchiostri UV per la stampa, si elimina l’utilizzo di sostanze chimiche altamente tossiche o solventi. Gli inchiostri UV non rilasciano VOC, composti volatili che possono causare notevoli danni alle persone e agli animali. La stampa UV deposita uno strato di pigmento sopra la superficie del supporto, dunque crea un certo spessore che, nonostante la cristallizzazione, è soggetto a graffi e danneggiamenti durante l’applicazione a spatola. In questo caso la laminazione protettiva è consigliata.

 

EFI
Efi consiglia la EFI Vutek GS5500LXr Pro (vedi scheda). Vutek GS5500LXr Pro offre produttività elevata e imaging di precisione grazie alle sue tecnologie ecocompatibili di trattamento a LED e di stampa UltraDrop con scala dei grigi 7pL di EFI. Inoltre con l’inchiostro UV EFI Vutek GSLXr 3M™ SuperFlex, il sistema Vutek non solo può offrire un gamut di colori esteso ma anche una flessibilità sorprendentemente elevata per la produzione di grafica destinata a parchi macchine e veicoli, applicazioni per esterni e molto altro. Presenta caratteristiche di allungamento simili all’inchiostro solvente ed è in grado di sopportare il calore senza incrinarsi. Ideale per applicazioni in esterno, grafica per veicoli e applicazioni grafiche su superfici tramate quali pannelli in finto mattone. Offre la garanzia 3M MCS quando si esegue la stampa con inchiostri UV prodotti in co-branding da EFI e 3M™ e quando si stampa su supporti flessibili di 3M.

Nome stampante – EFI VUTEk GS5500LXr Pro – printing size 519 cm
Colori – CMYKlclmlylk + white
Tipo di inchiostri – UV-LED
Pellicole certificate – Select 3M film for wrapping applications
Investimento circa – Circa tra10.000 e 15.000 Euro IVA esclusa

 

MIMAKI
Mimaki consiglia la UJV500-160 (vedi scheda). Soluzione con tecnologia UV Led di lunga durata che rappresenta la scelta ideale per sostituire la tradizionale stampante a eco solvente, sia per l’ottimizzazione del consumo di energia che per la mancanza di emissioni di ozono. Inchiostri LUS-200 certificati eco-fiendly, ad elevata flessibilità (200%), nickel-free con garanzia di durata outdoor 3M™MCS™ fino a 6 anni. Indicati per applicazioni su superfici curve di ogni genere, ottenendo stampe lisce, brillanti e dall’effetto lucido. Stampa a 2 e 3 strati, anche su trasparente, con inchiostro bianco ad alta densità. Tempi di asciugatura ridotti ed elevate prestazioni permettono di aumentare la produttività giornaliera. Disponibile anche versione per la stampa di due bobine in contemporanea (UJV55-320).

Nome stampante – UJV500-160, larghezza stampa fino a 160 cm
Colori – 4 colori + bianco
Tipo di inchiostri – UV led flessibili
Pellicole certificate – profili dedicati 3M, Avery, MACtac, Ritrama
Investimento circa – 85.000 Euro IVA esclusa

 

Stampa con inchiostri Latex
Gli inchiostri Latex sono pigmentati e a base acqua. L’inchiostro è formato da un veicolo liquido che trasporta il polimero in lattice e particelle di pigmento sulla superficie del supporto. Uno degli elementi chiave della tecnologia Latex è proprio il veicolo, formato da un mix di acqua (circa 70%) e additivi per inchiostri ad acqua (circa 30%): una combinazione studiata appositamente per ottimizzare le performance nella fase di “getto” della goccia dalla testina e nell’interazione con il materiale. L’alta percentuale di acqua conferisce agli inchiostri Latex un’elevata tensione superficiale e una bassa viscosità. Altra innovazione introdotta in questi inchiostri è l’utilizzo di particelle di polimero di lattice: il termine “Latex” descrive in sostanza una dispersione acquosa stabile di microscopiche particelle polimeriche, da  non confondersi con i polimeri che si trovano in altri materiali naturali come la gomma. Un distinguo importante: se infatti alcuni polimeri naturali causano irritazioni alla pelle, i polimeri sintetici degli inchiostri  Latex non sono allergenici (fonte HP).

 

HP
MCA Digital, partner HP, consiglia la HP Latex 560 (vedi scheda). Velocità di produzione elevate, stampe prodotte già completamente asciutte e pronte per la finitura. A differenza della stampa a solvente non c’è alcuna necessità di degassare e quindi non occorre attendere 24/48 prima della laminazione con notevole risparmio di tempo. La tecnologia Latex a base acqua offre inoltre versatilità applicativa e alta qualità dell’immagine rispettando al tempo stesso tutte le norme di certificazione che tutelano la salute degli operatori e la salvaguardia dell’azienda e dell’ambiente.

Nome stampante – HP Latex 560 con luce stampa 160 cm
Colori – Nero, ciano, ciano chiaro, magenta chiaro, magenta, giallo, Ottimizzatore HP Latex
Tipo di inchiostri – HP Latex
Pellicole certificate – profili dedicati dei maggiori produttori
Investimento circa – tra 20.000 e 25.000 (compreso RIP) IVA esclusa

 

RICOH
Ricoh consiglia la Serie Pro L4100. La serie Ricoh Pro L4100 offre grande versatilità applicativa. Tra i punti di forza che la rendono ideale per applicazioni di wrapping vi sono gli inchiostri Latex AR che migliorano la produttività e la qualità dell’output consentendo di stampare colori brillanti su un’ampia gamma di supporti con tempi di asciugatura più rapidi e consumi energetici ridotti. Gli inchiostri Ricoh sono stati sviluppati in un’ottica di ecosostenibilità e hanno infatti ricevuto la certificazione Greenguard Gold da parte dell’ente UL Environment per le basse emissioni chimiche.

Nome stampante – Serie Pro L4100, Larghezza stampa: Pro L 4130 (137 cm) Pro L 4160 (160cm)
Colori – 7 – Ciano, Magenta, Giallo, Nero, Arancio, Verde, Bianco
Tipo di inchiostri – Latex
Pellicole certificate – profili dedicati dei maggiori produttori
Investimento circa – n/d