< Torna al blog

>

Le novità 2016

Le novità 2016

Aprile 6, 2017

Abbiamo fatto una ricerca sulle nuove stampanti presentate in questi ultimi 12 mesi: flatbed, roll-to-roll, ibride e tessili

Il mondo della stampa di grande formato è in crescita sia a livello di richiesta da parte del mercato e per la crescente gamma di stampanti, che si differenziano da aspetti tecnici come la velocità, il formato stampa, le risoluzioni, il numero di colori, automazioni e infine nel costo di acquisto.
Fino a qualche anno fa la stampa inkjet di grande formato era un mercato riservato a operatori specializzati del Visual: di serigrafi che hanno ampliato verso il digitale, di operatori della prestampa che hanno cercato nuove opportunità e imprenditori che hanno iniziato la loro attività in questo settore per soddisfare principalmente le esigenze della stampa di grande formato per impianti pubblicitari indoor e outdoor.
Oggi troviamo queste stampanti nei copy shop per soddisfare le esigenze on-the-fly e le troviamo nelle sale stampa di grandi stampatori offset per stampare le cianografiche, ma anche soddisfare le esigenze del cliente per piccoli quantitativi di poster e nella cartotecnica per piccoli lotti di packaging. Le troviamo presso allestitori di fiere che ampliano il servizio di assemblaggio con servizi di stampa per pannelli, poster, pop, display ecc.
Le tecnologie proposte sono diventante più affidabili e la flessibilità di stampa sui più diversi supporti rigidi e flessibili si è ampliata di molto aprendo nuove opportunità di mercato. Fino a qualche anno fa la scelta era focalizzata sulla flessibilità assoluta scegliendo tecnologie di stampa in grado di stampare su un‘ampia gamma di supporti flessibili come carta, banner, pellicole, backlit, fino ad arrivare ai supporti rigidi come il Forex, Dibond, cartone, Polionda ecc. portando la scelta dell’investimento spesso su una stampante ibrida (roll-to-roll convertibile in flatbed). Le aziende hanno iniziato a specializzarsi e di conseguenza anche le stampanti sono state predisposte per la stampa di supporti specifici. Ma questo non ha aiutato a facilitare la scelta per l’una o l’altra macchina. Perché si sono aggiunti i colori che vanno dai 4 colori standard fino agli 8 e 12 colori più bianco e vernice. La scelta sul tipo di stampante relativo agli inchiostri come il solvente, Latex, UV è un altro grande punto delicato. Per non parlare dei formati large, wide e super wide, le risoluzioni, single pass o scanning, funzionalità opzionali per incrementare la qualità e/o la produttività, robot di automazione per la messa in macchina… Il mercato è in crisi ma è più frizzante che mai per quanto riguarda l’innovazione.

Hs/ki6

 

CANON –  Image Prograf Pro-6000s
È una stampante a 8 colori roll-to-roll presentata in occasione di Drupa 2016. Stampa con inchiostri a pigmento della serie Lucia Pro che promettono un’alta resa cromatica per immagini oltre a ridurre la granulosità e il miglioramento dei dettagli nelle zone scure delle immagini. I colori disponibili sono nero, nero opaco, ciano, magenta, giallo, ciano fotografico, magenta fotografico e grigio. I serbatoi d’inchiostro disponibili sono in unità di 160ml, 330ml e 700ml e sostituibili durante il funzionamento per stampare senza interruzioni. Gli Inchiostri in dotazione nella stampante sono da 330ml per i colori C, M, Y, MBk e 190ml per BK, C light, M light e grey. È dotata di testina di stampa PF-10 con 18.432 ugelli (1.536 ugelli x 12 colori) totalmente integrata nell’unità. Il controllo avviene tramite 27 sensori e se si verifica un’otturazione di un ugello viene attivato automaticamente un back-up.
La stampante raggiunge una luce stampa fino a 1.524mm e una risoluzione massima di 2400x1200dpi. Monta parallelamente fino a due rotoli di materiale con caricamento frontale e uscita frontale e permette la stampa con una lunghezza fino a 18mtl. L’unità a doppio rotolo può essere utilizzata per mettere in stampa due rotoli di supporti contemporaneamente o può fungere da unità di raccolta di supporti per l’output stampato. Il cambio rotolo avviene in automatico. I rotoli inseriti nella stampante possono essere di tipologia e di formato diverso. L’unità raccoglitore rotolo bidirezionale consente l’avvolgimento della superficie stampata rivolta verso l’interno o verso l’esterno. Il foglio singolo invece può raggiungere una lunghezza massima di 1,6mtl e il carico e scarico avviene altrettanto frontalmente. La lunghezza minima stampabile è di 203mm. Il caricamento avviene in manuale. È stata migliorata la piattaforma meccanica consentendo di mantenere una distanza precisa tra la testina di stampa e il supporto. Il software di gestione supporta un’ampia gamma di soluzioni di stampa avanzate e per grandi formati, con funzionalità che ottimizzano l’efficienza degli ambienti di stampa con compatibilità sia Windows che Apple. La stampante viene gestita tramite un display LCD 3.5” a colori.
canon.it

 

EFIVutek 3R – 5r
Durante la conferenza annuale Connect a Las Vegas in Gennaio 2017 Efi ha annunciato il lancio delle stampanti Vutek 5r e 3r. Sono stampanti roll-to-roll e rappresentano il top di gamma delle stampanti a LED. Raggiungono una velocità di stampa fino a 455mq all’ora e una risoluzione massima fino a 1.200dpi. La 5r sta per la larghezza stampa di 5mt e la 3r per 3mt. La UltraDropTechnology ad alta risoluzione a 7 picolitri permette di incrementare la velocità e la qualità. Le stampanti sono anche disponibili con una gamma di funzionalità opzionali per incrementare ulteriormente la produttività e versatilità. Disponibili i colori light (Magenta Light e Cyan Light) e il bianco per una stampa a più strati oltre a finiture in linea per il taglio su asse X e Y, la rifinitura e raccolta integrata, stampa backlit e blockout. Disponibile anche un piano aspiratore per materiali ultra sottili o rigidi fino a uno spessore di 12mm. La Jumbo Roll altrettanto opzionale permette la messa in macchina di bobine fino a un peso di 750kg. I supporti stampabili sono tra gli altri PVC, Polypropilene, tessuti, carta, cartone e materiali magnetici. Grazie alla tecnologia LED si apre la lavorazione per materiali termosensibili. La stampante monta fino a 3 rotoli di materiale fino a una larghezza di 160cm che permette l’esecuzione di tre lavori diversi su supporti differenti. È dotata di un ottimizzatore di materiale che riduce lo scarto di messa in macchina di una bobina a soli 40cm per rotolo.
efi.com

 

EPSONSureColor SC-S60600 e SC-S80600
La famiglia delle stampanti Surecolor è composta da 4 modelli: La SureColor SC-S80600 a 10 colori (CMYKLcLmLk+rosso+arancione+bianco e inchiostro metallizzato argento), Surecolor SC-S60600 CMYK x 2 ad alta velocità, Surecolor SC-S40600 a 4 colori e la nuova e veloce Surecolor SC-P20000 a base acqua. Questi nuovi arrivi sostituiscono le stampanti Surecolor SC-S30600, SC-50600 e SC-70600. Le Surecolor SC-S stampano con inchiostri Eco Solvent Epson UltraChrome GS3 da 4 a 10 colori tra cui il bianco e metallico. I materiali stampabili spaziano tra supporti backlit, materiali per il punto vendita, grafiche per veicoli, carta da parati e canvas raggiungendo con la SC-S- 60600 una velocità fino a 95,3mq/h single pass, a 29,4mq/h per stampa ad alta risoluzione su vinile o  52,3mq/h per la stampa su banner.

La SC-S60600
Si tratta di una stampante con luce stampa di 162,6cm attrezzata di due testine Precision-Core-TFP predisposta per una impostazione delle gocce variabili da 4,2 pl a 72 pl e per una risoluzione di stampa di 1.440×1.440dpi. La stampanti sono attrezzate di un sistema di controllo automatico della tensione (AD-ATC); i rulli di ampio diametro e i rulli di pressione antistatici rendono l’alimentazione più corretta e precisa. Tramite il sistema FPWS (Fabric Printhead Wiper System) le testine di stampa sono sottoposte ad un controllo continuativo al fine di garantire la massima produttività della macchina. Il sistema protettivo delle testine di stampa (Head Guard) controlla la distanza dal supporto eliminando il rischio di contatto con supporti di stampa strutturati o ondulati. La stampante è adatta per la stampa monofacciale per supporti flessibili da 0,1mm fino a 1.0mm. È stata migliorata anche – tramite una bolla installata sulla parte sinistra e una sulla destra – l’esattezza dell’installazione migliorando la precisione di stampa in modalità roll-to-roll. Le bobine possono raggiungere un peso massimo di 45 chili. La copertura dell’area di stampa è trasparente e illuminata da LED permettendo il controllo a vista della stampa riuscendo ad intervenire in tempi brevi sui parametri. Come tutta la famiglia delle stampanti SC-S è dotata anch’essa dell’Epson Control Dashboard, un sistema di gestione web based che aiuta nella messa a punto del lavoro e nell’ottimizzazione dei parametri di output di stampa. Tramite accesso al database online dei profili di stampa l’operatore può selezionare il profilo di stampa più adatto alle proprie esigenze (attualmente a disposizione circa 200 in continuo aumento). La Dashboard carica automaticamente un profilo EMX comprendente tutte le informazioni necessarie (il profilo ICC, i parametri di output di stampa e dati specifici della modalità di stampa come ad esempio le densità dell’inchiostro ottimizzato e la retinatura) e configura le impostazioni della stampante e del RIP.
epson.it

 

FUJIAcuity Led 3200R
La stampante UV Led roll-to-roll Acuity LED 3200R anch’essa lanciata in occasione di Drupa 2016 offre funzioni aggiuntive rispetto alle altre stampanti della famiglia Acuity LED 1600 II UV (2015) e la LED 1600 (2012). La nuova Acuity LED 3200R estende la larghezza di stampa a 3,2 m e permette velocità di stampa maggiori rispetto ai modelli precedenti. Con una velocità massima di 110mq all’ora può soddisfare le esigenze di stampatori che necessitano maggiore produttività e concorrenzialità. Questa velocità è intesa in modalità di stampa a 2 passi bidirezionali a una risoluzione 300x600dpi per una stampa a 4 colori. Per la stampa a 7 colori la velocità si riduce a 60mq all’ora e per raggiungere il massimo di qualità, il density mode per la stampa di materiali backlit, a 16 passi bidirezionali e 600x600dpi arriva a 7,5mq all’ora. Nella configurazione standard questa stampante offre otto canali di inchiostro (ciano, magenta, giallo, nero, ciano chiaro, magenta chiaro, bianco e trasparente) in serbatoi da 1 litro per colore. Utilizza la gamma di inchiostri Fujifilm Uvijet, che consente di riprodurre una gamuth di colore molto ampio e passaggi di tonalità uniformi. Gli inchiostri UV a essiccazione istantanea consentono di effettuare la stampa multi-layer a due o tre strati. Grazie all’aggiunta dell’inchiostro trasparente è possibile generare effetti parziali di verniciatura facendone risaltare un particolare dell’immagine o di un messaggio pubblicitario creando un valore aggiunto allo stampato pubblicitario.
La Acuity LED 3200R accetta supporti fino a 1mm di spessore e un peso di bobina fino a 100kg gestendo la stampa di due bobine simultaneamente. La possibilità di stampare due immagini diverse alla volta incrementa notevolmente la produttività.
fujifilm.eu/it

 

HPLatex 1500
Nel 2016 HP ha presentato la stampante HP Latex 1500, una stampante a 7 colori, con 4 testine di stampa combinate in nero/cyan, cyan light /magenta light, magenta/giallo e HP Latex Optimizer ed è adatta a stampatori del mercato del sign and display per stampe di medie e grandi dimensioni fino alla larghezza di 3,2mt. Permette di gestire una vasta gamma di lavori su materiali come banner PVC, carta, rivestimenti murali, pellicole viniliche, Canvas, PET, PP, PE, rete e materiali tessili non porosi (solo con raccoglitore inchiostro opzionale).
Le novità della HP Latex 1500, che completa la linea HP Latex coniugando le migliori qualità delle serie 3000 e delle serie 500 e 300, sono la stampa in automatico di applicazioni fronte/retro con una precisione della registrazione dell’immagine di 2mm o migliore con supporti certificati, la segnalazione dello stato di avanzamento dei lavori di stampa sulla macchina tramite il server di stampa interno, oltre alla possibilità di gestione a distanza tramite l’applicazione HP Latex Mobile che permette di gestire da remoto i lavori per incrementare la produzione senza necessità di supervisione, come ad esempio durante la notte. Gli inchiostri HP Latex in combinazione con l’Optimizer permettono di migliorare i risultati di stampa di immagini anche ad alta velocità e ottimizzarne i consumi. Le testine sono installabili dall’operatore senza la necessità di intervento di un tecnico. L’installazione è veloce, si fa in meno di 1 minuto. L’operazione di allineamento necessario dopo ogni sostituzione di testine dura circa 20 minuti. Le stampe vengono prodotte asciutte e pronte per l’uso o per lavorazioni di post-stampa. La stampante è dotata di sensore ottico di avanzamento dei supporti e spettrofotometro per mantenere un alto standard qualitativo. Opzionali sono il kit a rotolo libero che consente il taglio on-the-fly p.e. di poster per iniziare parallelamente i lavori di finishing o di montaggio. Il kit per il doppio rotolo, che permette di stampare due lavori su larghezza 160cm (320cm diviso a metà), e il kit raccoglitore inchiostro che permette il recupero di inchiostro durante processi di stampa su materiali porosi come il mesh sono opzionali. La stampa automatica di applicazioni retroilluminate fronte/retro è possibile con il kit opzionale Double-sided Day Night. La massima velocità di stampa viene raggiunta con 94mq all’ora con stampa a 4 colori a 2 passaggi. Il massimo di qualità, richiesto p.e. per supporti backlit, si raggiunge con stampa a 6 colori a 18 passaggi raggiungendo la velocità di stampa di 16mq all’ora. La stampa avviene in modalità bidirezionale. La risoluzione massima è di 1200x1200dpi.
hp.com/it –  mcadigital.it

 

Mimaki – Tx500P-3200DS
Mimaki Tx500P-3200DS è una soluzione one-stop per stampa diretta su poliestere che integra stampa e fissaggio inchiostro in un’unica apparecchiatura. La stampante a sublimazione diretta da 3,2mt Tx500P-3200DS presentata nella seconda metà del 2016 riduce i tempi di produzione grazie a un sistema di riscaldamento integrato che permette la stampa simultanea e il fissaggio del colore in un unico passaggio riducendo i tempi di produzione aumentandone la produttività fino a 130mq/h in quadricromia. La stampante è dotata di 12 testine di stampa piezoelettriche in una configurazione sfalsata su 3 file. Le modalità di stampa, la velocità e le risoluzioni per modalità ‘bozza’ o ‘alta qualità’ sono selezionabili a seconda dei lavori da svolgere. Stampa a 4 colori (CMYK) con inchiostri sublimatici con flaconi da 2 litri e possono essere aggiunti fino a 3 litri nell’unità di alimentazione esterna dell’inchiostro (External Bulk Ink System). Grazie all’adozione di specifiche unità viene garantita un’alimentazione stabile di tessuto ai supporti laminati e quindi minimizzata la contrazione tessile dopo il riscaldamento. Inoltre, un rullo di trazione leviga tessuti in poliestere, che hanno la tendenza a “spiegazzarsi”. Queste caratteristiche fanno sì che ci sia sempre una tensione appropriata del tessuto durante il processo di stampa in maniera tale da fornire ottimi risultati di stampa. La stampante viene fornita con il RIP software RasterLink 6. Il RIP software TxLink 3 che permette la separazione colore e una grande varietà di funzioni utili per la stampa tessile come la pannellizzazione o la funzionalità step and repeat è opzionale. Altro optional non previsto nel pacchetto base è il software di emulazione colore e colorimetro. Per ottenere il posizionamento preciso delle gocce d’inchiostro sul supporto, Mimaki ha progettato un dispositivo di gestione del colore, ottimale, che permette alla testina di stampa a getto d’inchiostro di coordinare ogni colore nella maniera più ideale, evitando inutili sprechi, ma soprattutto spiacevoli perdite di gocce d’inchiostro. Questo utilizzo del colore permette di dosare e dimensionare, a seconda delle esigenze del momento, la quantità dello stesso, così che le piccole goccioline siano adatte per raggiungere risultati di stampa ad alta risoluzione, mentre le grandi gocce siano adatte per la stampa ad alta velocità.
Questa flessibilità permette la stampa su un ampio ventaglio di applicazioni di stampa tessile, tra cui soft signage, abbigliamento, tessuti per la casa, interior decoration e arredamento.
bompan.it

 

OKIE-64s
La stampante ColorPainter E-64s è stata presentata in occasione di Viscom 2016. È una stampante roll-to-roll con luce stampa 1626mm adatta per stampatori con un volume di stampa medio basso. La sorella maggiore, la ColorPainter M-64s, è invece adatta a volumi di stampa più alti.
Utilizza inchiostri ecosolventi SX ad alta pigmentazione inodori in cartucce da 500ml per singolo colore ed è adatta per stampe sia indoor che outdoor. Per l’asciugatura sono installati 3 forni: uno in entrata per il preriscaldamento del supporto, il secondo all’interno che scalda durante il processo di stampa e il terzo in uscita. La E-64s è dotata di tecnologie consolidate su modelli di fascia superiore. È per esempio dotata di correzioni automatiche con l’ausilio di sensori ottici per ottimizzare il trascinamento e la regolazione bi-direzionale dei substrati durante la stampa.
È installato Smart Pass 4 che è un algoritmo che controlla il flusso d’inchiostro e lo mescola per generare la dimensione del punto ideale per ogni stampa contribuendo alla riduzione dell’effetto banding. Un altro algoritmo di controllo è dato dallo Smart Nozzle Mapping 3 che migliora il controllo dei getti d’inchiostro. Ogni testa di stampa può compensare fino a 10 ugelli senza influenzare qualità e velocità. Il DDP – Dynamic Dot Printing – controlla e ottimizza la misura della goccia e la sua densità al fine di ottimizzare la lucentezza e il dettaglio, anche alle massime velocità di stampa. Il sistema Air Flow (senza ventole) mantiene l’interno della stampante pulito e asciuga l’inchiostro velocemente. Per stampe indoor sono spesso utilizzati materiali elettrostatici, uno ionizzatore opzionale neutralizza l’elettrostaticità sui supporti, evitando così l’effetto “ghost”, anche in ambienti con bassa umidità. Altrettanto opzionale è l’unità di taglio orizzontale che permette il taglio in uscita. La stampante monta 6 colori – CMYK + Cyan light e Magenta light – e permette sette modalità di produzione impostando diverse velocità di stampa tra 1,9mq/ora per il massimo livello qualitativo e 22,9mq all’ora per la modalità di altra produttività. I substrati stampabili sono back/front-lit, tessile tecnico, carta da parati, tela, PVC rigido, banner, vinile e diverse tipologie di carta. Il peso di bobina è indicato con un massimo di 24kg e un diametro non superiore a 180mm.
oki.com/it

 

SWISSQPRINTNyala 2 4×4 e Impala 2 4×4
Il produttore svizzero Swissqprint produce le sue stampanti interamente in Svizzera. Le stampanti sono conosciute per la loro robustezza, precisione e versatilità. La stampante Nyala 2 flatbed può crescere grazie a diverse opzioni. Il piano di stampa di Nyala 2 misura 3,2×2 metri ed è adatto per la stampa di pannelli e aggiungendo la “board option” può supportare pannelli di oltre 3.4×4 metri. Disponibile anche un supporto per materiali in bobina. Alla fine del 2016 è stato presentato l’ampliamento 4×4 che raddoppia il CMYK su due serie di canali, per un totale di otto canali e 16 testine di stampa. Il nono canale può restare vuoto oppure essere utilizzato installando il bianco o la vernice trasparente per gli effetti speciali, raggiungendo così le 18 testine. La doppia configurazione del bianco permette di seguire la produttività di stampa raggiungendo una buona copertura grazie alle speciali testine di stampa che rilasciano gocce di dimensioni raddoppiate. Duplicando la quadricromia – il 4×4 – raddoppia la velocità di stampa in modalità fine art da 32mq all’ora a 57mq all’ora, modalità ‘qualità’ da 54 a 101mq all’ora con risoluzione di 970x720dpi e quella più produttiva viene portata da 103 a 206mq all’ora.
Queste stampanti ibride sono una soluzione interessante per stampatori che hanno la necessità di ampia flessibilità: il 4×4 incrementa la produttività; con l’opzione roll to roll ci si attrezza per la stampa in bobina; con il board option per le stampe fino a 4 m e con Rob, il robot per la messa in stampa automatizzata, si abilita la stampante per la stampa autonoma senza presenza dell’operatore.
swissqprint.com –  fenixdigitalgroup.com

 

Scopri la panoramica delle nuove stampanti 2016, clicca QUI