< Torna al blog

>

Efi

Efi

Ottobre 21, 2016

In occasione di Drupa 2016 Efi (Electronics for Imaging), azienda specializzata nella tecnologia LED a getto d’inchiostro, aveva presentato con la nuova tecnologia LED single-pass Efi Nozomi un’innovazione nell’ambito dell’inkjet in grado di raggiungere velocità fino a 75 metri lineari al minuto, che corrispondono a una produttività oraria di 8100mq/h in risoluzione minima. La fase beta test della nuova stampante avverrà nel corso del 2017 e sarà disponibile sul mercato a partire dal 2018. Se un investimento è alto o basso viene determinato dal punto di partenza o meglio ancora dai punti di vista. Efi descrive la stampante inkjet Efi Nozomi C18000 come tecnologia per i produttori e stampatori di cartone ondulato a investimenti relativamente contenuti permettendo, così promette l’azienda, bassi costi di produzione e quindi grande competitività. Certo che l’investimento è basso per aziende abituate a investire in tecnologia di stampa analogica è però un investimento molto importante per operatori del nostro settore.

 

Alcuni dati tecnici
La stampante a foglio offre velocità fino a 8.100 metri quadrati all’ora ed è in grado di stampare su cartoni di dimensioni fino a 1,8×3 metri (luce massima 1,8mt). Gli utenti usufruiranno di una maggiore versatilità grazie alla funzionalità di stampa su doppia linea che permette un utilizzo completo della velocità e larghezza della stampante e aumenta la produttività portandola fino a 9.000 cartoni da 80x60cm all’ora. Le funzionalità di imaging con tecnologia LED della macchina da stampa assicurano immagini a colori accurate e brillanti su pressoché qualunque substrato di cartone: Kemi tradizionale, cartone modello, materiali sbiancati e kraft.
Efi promette alta produttività per pressoché qualunque applicazione su cartone, dal cartoncino a 14 punti a una gamma completa di flauti ondulati A, B, C, D, E, F, G, N, O, AB, AC, BC, EB, EF e tripla parete. La stampante stampa fino a sette colori, fra cui il bianco con risoluzioni fino a 360×720 punti per pollice con imaging della scala dei grigi a quattro livelli. Un primer in linea permetterà maggiore controllo sulla qualità dell’inchiostro sia a livello di assorbimento che per l’essiccazione del punto colore appena stampato.
Un sistema di ispezione della qualità delle immagini in linea garantisce l’ottimizzazione della stampa, come la taratura degli ugelli inkjet, dell’allineamento e dell’uniformità per la massima qualità possibile dell’imaging. La configurazione a testine permanenti della stampante Nozomi elimina il fermo macchina associati alla sostituzione di testine di stampa.
Non solo hardware
Per questa stampante, Efi ha unito alcune delle migliori funzionalità delle proprie attività di sviluppo all’avanguardia, fra cui i sistemi di imaging a getto d’inchiostro single-pass di precisione degli impianti di stampa digitale di Jetrion e la tecnologia di stampa su ceramiche prodotta dalla spagnola Efi Cretaprint. L’esperienza proviene anche dalla tecnologia per la stampa superwide di Vutek, ramo statunitense della società e la tecnologia di elaborazione e gestione dei front end digitali (DFE) Fiery proveniente dal centro di sviluppo della Silicon Valley di Efi, nonché diagnostica remota basata sul cloud e miglioramenti dell’assistenza ricavati dallo snodo tecnico di Bangalore, in India.
Il nuovo front end digitale Fiery per la stampante Nozomi C18000 si integrerà inoltre con le tecnologie MES ed ERP delle Packaging e Corrugated Packaging Suite di Efi, nonché con i flussi di lavoro Esko, per una gestione semplificata, comprensiva di pianificazione dinamica, raccolta dei dati di lavorazione e molto altro ancora. Oltre che nella nuova stampante per imballaggi ondulati, Efi incorporerà la tecnologia inkjet Nozomi nelle nuove stampanti per volumi elevati destinate al mercato della cartellonistica ed altri settori.

 

Il mercato secondo Efi
Mentre altre tecnologie inkjet vengono spesso sviluppate per gestire la stampa di cartellonistica e poi adattate per applicazioni di packaging con cartone ondulato, questa nuova macchina da stampa inkjet con tecnologia LED di Efi è stata appositamente progettata fin dall’inizio per il settore degli imballaggi ondulati, il cui valore si aggira intorno ai 130 miliardi di dollari negli USA e il cui output stampato annuo supera i 200 miliardi di metri quadrati. Una cifra che è più di 25 volte superiore al quantitativo stimato di cartellonistica e grafica prodotte su base annua.
Le prospettive per il mercato del packaging sono interessanti. Un mercato in piena evoluzione ma comunque legato ad investimenti di non poco conto almeno per operatori del nostro settore sapendo che il costo per una  Efi Nozomi C18000 è – dipende dalla configurazione –  tra i 2 e 3 milioni di Euro.

efi.com